14.3 C
Mykonos

Web Radio

12.7 C
Atene
14.3 C
Mykonos

Tempo metereologico

Fiscalità e Airbnb: Intersezioni triennali nei contratti di locazione Airbnb

AADE avvia un crocevia esteso per i contribuenti che guadagnano reddito da proprietà di tipo Airbnb, e infatti negli ultimi tre anni. Coloro che risulteranno non aver dichiarato all'Agenzia delle Entrate i redditi percepiti da locazioni immobiliari a breve termine saranno chiamati a pagare tasse e multe elevate………

Da quest'anno le piattaforme di locazione immobiliare a breve termine invieranno ogni febbraio ad AADE i dati delle prenotazioni e dei pagamenti delle residenze nel nostro Paese per partita IVA di ogni proprietario per l'anno precedente. Quindi AADE trasmetterà automaticamente i dati con il reddito nella dichiarazione dei redditi E1 dei contribuenti che ottengono reddito da proprietà di tipo Airbnb, blocco, così, quelli “loro dimenticano” per mostrare all'ufficio delle imposte i redditi che acquisiscono. Secondo le informazioni, AADE esamina la possibilità che il reddito da immobili di tipo Airbnb appaia precompilato nelle dichiarazioni dei redditi di quest'anno.

Secondo la normativa vigente, Le piattaforme di locazione immobiliare a breve termine sono tenute a fornire informazioni sull'affitto di immobili all'amministrazione fiscale. I dati che AADE riceverà si riferiranno al reddito guadagnato da ogni contribuente in Grecia dall'affitto di una casa sotto “sharing economy”. Questi dati verranno confrontati con le dichiarazioni dei redditi dei proprietari di immobili, per determinare se i redditi specifici sono stati dichiarati all'ufficio delle imposte. I trasgressori affrontano in linea di principio l'imposizione di un'ammenda indipendente, che parte da 5.000 euro e arriva fino a 20.000 euro.

Le ammende si riferiscono alle seguenti infrazioni:

Mancata registrazione a “Registro delle proprietà di residenza di breve durata”.
Inserimento invisibile del numero di registrazione in formato “Registro delle proprietà di residenza di breve durata” nel suo posto “Immobiliare” sulle piattaforme digitali, così come in qualsiasi altro media.
- Indicazione invisibile del numero del segnale di operazione speciale (ESL) nel suo posto “Immobiliare” sulle piattaforme digitali, così come in qualsiasi altro media, da “Amministratori” per i quali non vi è alcun obbligo di registrazione a “Registro delle proprietà di residenza di breve durata”.

L'ammenda prevista per ogni infrazione ammonta a 5.000 euro, che raddoppia (10.000 euro) per la seconda infrazione. Per ogni successiva violazione, dal terzo in poi, entro lo stesso anno, l'ammenda viene inflitta quattro volte quella originariamente imposta, cioè 20.000 euro (5.000 X 4).

Nell'ambito dei controlli avviati da AADE:

1. Coloro che non si sono registrati sulla piattaforma online e hanno dichiarato i propri dati verranno controllati. questo, come sottolineato dai dirigenti dell'amministrazione fiscale, è molto facile per AADE scoprirlo, guardare, per esempio, immobili affittati tramite società Airbnb, Prenotazione, HomeAway ecc..

2. Gli importi che verranno dichiarati sulla piattaforma AADE verranno confrontati con i bonifici con i quali vengono pagati i proprietari. cioè, AADE avrà accesso alle rimesse inviate al sistema bancario greco.

Si noti che, affinché il gestore della proprietà effettui contratti di locazione a breve termine, dovrebbe:

un) Per iscriversi con i propri codici Taxisnet personali nel Registro delle Residenze di Breve Termine conservato sul sito www.aade.gr, per registrare la proprietà e di ottenere il numero registri di proprietà (AMA). L'iscrizione viene effettuata per locato “Proprietà”.
B) Per visualizzare la Proprieta Numero Registro (AMA) sulle piattaforme digitali della sharing economy, e qualsiasi altro mezzo di promozione.

Come viene tassato il reddito di Airbnb:
Il reddito di Airbnb è tassato all'aliquota dell'imposta sugli affitti, cioè:
– Per entrate fino a 12.000 euro, al tasso 15%.
– Per reddito da 12.001 fino a quando 40.000 euro, al tasso 35%.
– Per reddito da 40.001 e oltre, al tasso 45%.

Annullamenti in contratti di locazione a breve termine

Molti contribuenti che affittano immobili hanno subito una serie di cancellazioni 2020 dopo i due blocchi. Il timore che possano essere tassati per il reddito che non hanno ricevuto è grande, tuttavia, l'Autorità indipendente delle entrate pubbliche sottolinea che in questi casi deve essere semplicemente presentata una dichiarazione di modifica. specificamente, le azioni da intraprendere nel caso in cui sia stata registrata una Dichiarazione di Residenza di Breve Termine e poi sia stata annullata sono le seguenti:

In caso di annullamento del contratto di locazione di breve durata per il quale è già stata registrata la Dichiarazione di Residenza di Breve Periodo, una dichiarazione di soggiorno di breve durata modificativa deve essere presentata entro 20 del mese successivo alla cancellazione, sia quando una tassa di cancellazione è fornita dal locatario o meno. Se non è stata presentata una dichiarazione iniziale di soggiorno di breve durata, La Dichiarazione Iniziale di Soggiorno di Breve è presentata fino al 20 ° giorno del mese successivo alla cancellazione, selezionando l'apposito campo nell'applicazione, solo nel caso in cui il pagamento del canone di locazione sia fornito dal locatario in base a una politica di cancellazione.

Si segnala che le Dichiarazioni di Soggiorno Breve sono presentate fino al 20 del mese successivo dalla data di partenza del locatario dal “Proprietà”. Per esempio., per Locazione a Breve Termine concluso con data di arrivo 25/11/2020 e partenza 28/11/2020, la dichiarazione deve essere presentata entro e non oltre 20/12/2020.

Seguici

eshop in pochi minuti!

Crea il tuo eshop con il tuo dominio con semplici passaggi sulla piattaforma di abbonamento eshop più semplice.

In voga

premio

Storie per voi

MarketHUB

Migliaia di prodotti. Negozi da tutta la Grecia. MarketHUB ha sicuramente qualcosa che stai cercando!

Altro da Mykonos Ticker

errore: Il contenuto è protetto !!