12.2 C
Mykonos

Web Radio

13.7 C
Atene
12.2 C
Mykonos

Tempo metereologico

Acque territoriali nel Mar Ionio: con 284 "Sì" l'estensione a 12 miglia nautiche nello Ionio

La Grecia ha deciso oggi di esercitare i suoi diritti in base alla legge del mare e alla Convenzione di Montego Bay, per l'estensione delle sue acque territoriali a 12 nM, nella zona marittima del Mar Ionio………

Il disegno di legge del Ministero degli Affari Esteri "Determinazione dell'ampiezza della fascia costiera nella fascia di mare delle Isole Ionie e Ionie fino a Capo Tainaro del Peloponneso", ricevuto 284 voti "sì", 16 voti "presenti" e nessun voto "contrario". In altre parole, si è assicurata la maggioranza assoluta dell'intero numero di deputati, che la Costituzione richiede in caso di variazione dei confini del territorio.

I parlamentari di Nuova Democrazia hanno votato nel voto per appello nominale a favore dell'espansione della zona costiera nel Mar Ionio, SYRIZA, del Movimento per il Cambiamento, della soluzione greca e MERA25. I deputati del KKE hanno votato "presente".

Il governo ha descritto il disegno di legge come storico e storico oggi perché il Parlamento decide di aumentare, con mezzi pacifici, della sovranità nazionale del paese e perché, prima, estende la zona costiera a 12 miglia nautiche nello Ionio, in una parte importante del suo spazio marino. Sottolinea che l'espansione delle acque territoriali nello Ionio è la base per espandere il clima di solidarietà nazionale.

I partiti di opposizione hanno dichiarato che non si candideranno alle elezioni suppletive., Creta, a Citera e ad Antikythira, nell'Egeo e nel Mediterraneo orientale.

La Grecia ovviamente può esercitare questo diritto a Creta e ovunque. tuttavia, in tempo, in un modo e alle condizioni che lei sceglierà, ha risposto il governo

articolo 4, Ha votato a favore ma non ha ottenuto una maggioranza corrispondente al principio del disegno di legge. Nell'articolo vota 4 ricevuto 180 voti "sì", 119 voti "contro" e 1 "Presente". Questo articolo riguarda la decisione della Grecia di consentire ai pescherecci dei paesi dell'UE di pescare nelle sue acque territoriali che stanno diventando 12 nM. Questo problema sarà affrontato nel diritto interno, con decisioni del Ministro dello sviluppo rurale. Le parti dell'opposizione affermano quindi che i diritti dei pescatori greci devono essere garantiti e il principio di reciprocità deve essere rispettato..

Seguici

eshop in pochi minuti!

Crea il tuo eshop con il tuo dominio con semplici passaggi sulla piattaforma di abbonamento eshop più semplice.

In voga

premio

Storie per voi

MarketHUB

Migliaia di prodotti. Negozi da tutta la Grecia. MarketHUB ha sicuramente qualcosa che stai cercando!

Altro da Mykonos Ticker

errore: Il contenuto è protetto !!